Accordo Arcese-FCA: presto al via i test del nuovo E-Ducato, primo modello full electric targato Fiat Professional

Prosegue la partnership tra le due aziende all’insegna della sostenibilità, dell’innovazione e della ripartenza

Con il miglior auspicio di una costante ripresa, il mese di giugno si è concluso all’insegna della sostenibilità e delle rinnovate partnership: come quella tra Arcese e Fiat Chrysler Automobiles per l’utilizzo di un prototipo del nuovo E-Ducato, il primo modello full electric di Fiat Professional pensato per il trasporto su strada del primo e dell’ultimo miglio.

Il Ducato Electric è stato concepito dopo un’attenta analisi delle esigenze reali degli operatori logistici che necessitano l’accesso a quei grandi centri urbani sempre più spesso caratterizzati da limitazioni sulla circolazione. In quest’ottica Arcese – sempre attento alle innovazioni del settore – è stato selezionato da FCA come partner per la fase di testing del nuovo mezzo elettrico.

A fine giugno le due aziende si sono incontrate presso il FCA Safety Center a Orbassano (TO); obiettivo della giornata, oltre alla presentazione del prodotto, anche una prova in pista e verifica tecnica in vista degli impieghi su strada. A presenziare l’evento: i team di Fiat Professional (rappresentato da Domenico Gostoli, responsabile di LCV Electrification Programs) e di Fleet & Business Sales (guidato da Ubaldo Della Penna) oltre che Matteo Arcese, Lorenzo Piccoli e Carlo La Corte, rispettivamente Executive President, Business Development Director e Technical Director del Gruppo Arcese.

Un incontro che si fa portavoce non solo di una sempre maggiore attenzione da parte di entrambe le aziende alla sostenibilità ambientale, ma anche – in questo momento storico specialmente – della volontà di dare nuovo slancio alle rispettive attività di business per andare avanti e dare un importante segno positivo al mercato e non solo. La partnership è inoltre testimonianza di un impegno più che tangibile da parte degli attori coinvolti nella costante ricerca di soluzioni innovative per soddisfare al meglio le esigenze dei propri clienti. La promessa del nuovo E-Ducato, infatti, si allinea perfettamente con le aspettative Arcese: servizi di distribuzione urban e near urban veloci, sicuri, affidabili e soprattutto “green”, grazie all’abbattimento delle emissioni di CO₂ in atmosfera applicando un modello di mobilità più sostenibile su una parte rilevante dei servizi di trasporto.

Durante la fase di testing Arcese avrà la possibilità di utilizzare per due mesi il nuovo E-Ducato allestito con batteria da 47 kWh per le consegne nel centro di Milano effettuate dall’hub Arcese di Basiano (Milano).
Le attività giornaliere dell’E-Ducato consentiranno quindi ad Arcese di servire in modalità green l’area metropolitana di Milano. La sperimentazione permetterà a FCA di raccogliere preziosi feedback e dati di guida relativi al nuovo mezzo, e ad Arcese di valutare la possibilità di potenziare con E-Ducato la proposizione di autoveicoli a basso impatto ambientale destinati alle attività di primo e ultimo miglio.

In sede di incontro Domenico Gostoli ha così commentato la rinnovata partnership “Fiat Professional, coerentemente con la sua mission di marchio dedicato ai veicoli commerciali leggeri, è fiera di poter rispondere in maniera puntuale alle esigenze di mobilità sostenibile di un cliente della forza di Arcese, eccellenza storica nel mondo dei trasporti internazionali. L’integrazione delle rispettive professionalità diventa elemento chiave e fondamentale di due realtà con esigenze complementari, ma entrambe orientate verso lo stesso obiettivo di sostenibilità ambientale”.

Obiettivi condivisi da Matteo Arcese – Executive President del Gruppo Arcese – che ha dichiarato “Siamo orgogliosi di essere tra i primi operatori logistici a partecipare a questi test grazie a una partnership che possiamo definire davvero pioneristica nell’ambito dell’elettrificazione. Una collaborazione ormai pluriennale, che ci vede non solo cliente di FCA ma anche fornitore di servizi di trasporto e logistica per alcuni brand del Gruppo.
L’E-Ducato rappresenta per noi oggi un tassello importante che va a inserirsi nell’insieme di attività volte a raggiungere l’obiettivo che ci siamo prefissati in allineamento con le politiche e le iniziative legislative dell’UE per la riduzione delle emissioni di gas a effetto serra nel settore dei trasporti. Un’ulteriore conferma dell’impegno della nostra azienda nel rappresentare un modello d’impresa socialmente responsabile.”

 

Torna al Blog